Assegno familiare

PraticheFiscali.it nasce per offrirti la possibilità di poter compilare la tua domanda di Assegno per il nucleo Familiare comodamente da casa e con l‘assistenza di cui hai bisogno. Garantiamo un servizio professionale e assistenza continua anche successivamente alla ricevuta di presentazione della domanda. Di seguito troverai maggiori informazioni sull’ Assegno per il nucleo Familiare

ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE 2020
Si tratta di una prestazione a sostegno del reddito erogata dall’INPS in favore di lavoratori dipendenti, pubblici e privati, e pensionati. L‘ importo liquidato varia in relazione al reddito e al numero di componenti il nucleo familiare.

CHI PUO’ RICHIEDERE L ‘ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE?
Sono beneficiari dell’assegno per il Nucleo Familiare erogato dall’INPS le seguenti categorie di lavoratori:

  • lavoratori dipendenti del settore privato
  • lavoratori dipendenti agricoli
  • lavoratori domestici e somministrati
  • lavoratori iscritti alla Gestione Separata
  • lavoratori dipendenti di ditte cessate e fallite
  • titolari di pensione a carico del Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, dei fondi speciali ed ex Enpals
  • titolari di prestazioni previdenziali
  • lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto

L’assegno viene pagato dal datore di lavoro, per conto dell’INPS, ai lavoratori dipendenti in attività, in occasione del pagamento della retribuzione.

E’ invece erogato direttamente dall’INPS se il richiedente è un addetto ai servizi domestici; iscritto alla Gestione Separata; operaio agricolo dipendente a tempo determinato; lavoratore di ditte cessate o fallite; beneficiario di altre prestazioni previdenziali.

DECORRENZA E DURATA E DURATA

Il diritto decorre dal primo giorno del periodo di paga o di pagamento della prestazione previdenziale, nel corso del quale si verificano le condizioni prescritte per il riconoscimento del diritto (ad esempio, celebrazione del matrimonio, nascita di figli). Per i pagamenti subordinati ad autorizzazione da parte dell’INPS, la data iniziale dell’erogazione e quella di scadenza sono indicate nell’autorizzazione. Se la domanda viene presentata per uno o per più periodi pregressi, gli arretrati spettanti vengono corrisposti entro cinque anni, secondo il termine di prescrizione quinquennale.

DOCUMENTI NECESSARI PER COMPILARE LA DOMANDA ANF

  • Carta d’identità (Richiedente)
  • Codice Fiscale (Richiedente)
  • Permesso di soggiorno Richiedente (in caso di cittadino straniero)
  • Codice Fiscale (Coniuge)
  • Codice Fiscale Figlio dei figli
  • Busta paga (Richiedente)
  • 730 2020 o CUD 2020 o modello UNICO 2020 Richiedente (Reddito del richiedente)
  • 730 2020 o CUD 2020 o modello UNICO 2020 Coniuge (Reddito del coniuge)